American Hustle - L'apparenza inganna

(American Hustle)

Film

Drammatico

Con quattro attori in grandissima forma David O. Russell trova la chiave per il suo film migliore

di David O. Russell

con Christian Bale, Amy Adams, Bradley Cooper, Jennifer Lawrence, Jeremy Renner, Robert De Niro, Jack Huston, Louis C.K., Michael Peņa, Alessandro Nivola

durata: 135 min produzione: U.S.A. (2013)

Link al sito: http://www.americanhustle-movie.com/site/

David O. Russell mette a segno un altro film da Oscar. Dopo "The Fighter" e "Il lato positivo", arriva "American Hustle Lapparenza inganna", una commedia vivace e ironica e allo stesso tempo amara, che racconta lAmerica mafiosa e corrotta a cavallo tra gli anni 70 e 80. Puntando su attori divini con i quali aveva gi lavorato, O. Russell si diverte a confonderci le idee non solo mettendo in scena una storia di truffa e inganni ma raccontandocela attraverso day-by-day e flashback inaspettati. Irving Rosenfeld (Christian Bale) un esperto truffatore, che porta le persone sul lastrico senza rimorso perch in fin dei conti la vita sopravvivenza. Quando incontra la bella Sydney (Amy Adams) capisce da subito che una donna diversa da quelle conosciute sino ad ora, e non solo instaura una relazione con lei, ma la fa diventare anche socia dei suoi affari loschi. Un giorno vengono per scoperti dallagente dellFBI Richie (Bradley Cooper), che invece di imprigionarli li obbliga a lavorare per lui per far venire a galla un sistema di corruzione della politica collusa con la mafia, del quale sar vittima il sindaco Carmine Polito (Jeremy Runner). Nessuno per, aveva fatto i conti con lentrata in scena dellimprevedibile moglie di Irving, Rosalyn (Jennifer Lawrence). Prendendosi gioco di se stesso, il film intriso di uno humour al limite del kitsch, che si basa sulla moda anni 80 e la voglia di apparire. Tra riporti, bigodini, capelli a criniera di leone, pellicce e vestiti pacchiani, unghie lunghe e orecchini vistosi, O. Russell si diverte a confezionare un ritratto deccesso di quegli anni. La storia corale si incastra bene con i vari attori che regalano interpretazioni memorabili, facendoci oscillare continuamente nel giudizio su chi tifare. Perch se c una cosa che O. Russell vuole dire con chiarezza, che chi ci dovrebbe proteggere spesso non cos ben intenzionato come sembra. La polizia, infatti, non fa proprio una bella figura, tanto che il regista sembra voler far vincere con onor di causa "i cattivi". Lultima fatica cinematografica del regista premio Oscar unopera completa che diverte, emoziona, non risparmia critiche alla societ, lascia con il fiato sospeso e incuriosisce continuamente mettendo dettagli a volte apparentemente insignificanti ma che poi si rivelano funzionali. "American Hustle" misura e dinamismo, esattamente come la sua colonna sonora: rock, jazz, blues, pop e disco. Un sicuro successo ai prossimi Oscar. La frase: "La gente crede a quello che vuole credere". a cura di Valeria Vinzani

Recensione da:

Logo Sito FilmUp Sito FilmUp